Accessibilità (e-partecipation)

Accessibilità (e-partecipation)

RedazioneEBiNArT No Comment
Bilateralità

Accessibilità  Accessibilità vuol dire soprattutto e-partecipation, cioè la rimozione delle barriere informatiche.

Con questo termine si indicano le difficoltà che i disabili incontrano nell’usare un sistema informatico, che discendono da: carenze nella progettazione del software e dei contenuti dei siti web, che non tengono conto dei principi della progettazione universale e dell’usabilità, peraltro ormai approfonditamente studiati e oggetto di raccomandazioni e standard a livello internazionale. L’attenzione dell’ente alle Pari Opportunità si manifesterà anche attraverso la possibilità di godimento dei contenuti formativi per i soggetti con disabilità.

Mantenere il controllo dei contenuti Una prerogativa della formazione a distanza certificabile è la possibilità per i docenti di verificare l’effettiva fruizione del corso, non solo attraverso prove di verifica, ma tramite una struttura che permetta di verificare la reale presenza del cliente al computer in un determinato momento. Tutte queste informazioni sono registrate in un unico protocollo a cui l’amministrazione può accedere e che il sistema utilizza per sbloccare i contenuti successivi. La caratteristica Spedizione degli SCORM cloud consente di mantenere il controllo sui contenuti, anche dopo che è stato consegnato in un sistema LMS. Un guscio di un pacchetto SCORM  può essere importato in un LMS. Quando la scelta viene effettuata dall’utente, SCORM Nube carica il corso allinterno del guscio. Questo dà un nuovo livello di controllo sui contenuti che permette una certificazione costante del reale utilizzo del corso.